AMBULATORIO VETERINARIO

L'Ambulatorio Veterinario Di Martino di Palermo, diretto dal Dott. Massimo Di Martino, è un qualificato centro medico per animali dove si effettuano visite cliniche e specialistiche per cani e gatti. Oltre a vaccinazioni, trattamenti antiparassitari, applicazione microchip e altro ancora. 


Il nostro centro medico veterinario è inoltre specializzato nella prevenzione sanitaria e comportamentale degli animali che ha l’obiettivo di assicurare un rapporto sereno non solo con gli altri animali ma anche con gli esseri umani, adulti e bambini.


Il Dott. Massimo Di Martino è inoltre medico veterinario, consigliere della Lega Nazionale per la Difesa del Cane della Sezione di Palermo. 

VISITE SPECIALISTICHE

Il Dott. Di Martino è un medico veterinario comportamentalista specializzato nella diagnosi di eventuali disturbi e patologie comportamentali nell'animale, nel rapporto sia con altri animali che con gli esseri umani, adulti e bambini.

Consulenze

Rivolgendovi all'Ambulatorio Veterinario Di Martino

potrete richiedere consulenze nella prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi del comportamento, nella relazione uomo-animale e nelle sue applicazioni, 

come la pet therapy.

Assistenza
all' avanguardia

Grazie alle tecnologie all’avanguardia, nel nostro ambulatorio veterinario si effettuano analisi diagnostiche in grado di offrire referti precisi sulle eventuali patologie che affliggono i vostri amici a quattro zampe: individuiamo immediatamente la terapia più consona per curare il vostro animale, offrendo la migliore assistenza veterinaria possibile. 

Servizio di VISITE A DOMICILIO

SU RICHIESTA,

 qualora sia difficoltoso recarsi presso la nostra struttura, 

eseguiamo anche visite a domicilio. 


Tel: 091 6111059 / 360 411932



LEISHMANIOSI: COSA C'è DA SAPERE

L'importante è: 

  1. Agire nella prevenzione della Leishmaniosi attraverso l'uso della vaccinazione e di instetticidi repellenti nei confronti del flebotomo.
  2. Avere la certezza della diagnosi ed escludere/identificare altre patologie concomitanti.
  3. Ottenere una corretta stadiazione, enfatizzando la differenza tra soggetto esposto, infetto e malato.
  4. Sottoporre i soggetti da indirizzare a trattamento a terapia standardizzata, facendo riferimento al protocollo terapeutico proposto, per il quale esiste un’ampia e validata letteratura internazionale. 
  5. Quando necessario applicare una corretta terapia collaterale.


Obiettivi 



  • Riduzione (eliminazione) della carica parassitaria 
  • Gestione dei danni indotti dal parassita 
  • Ripristino della risposta immunitaria 
  • Stabilizzazione nel tempo dei risultati ottenuti 
  • Trattamento delle possibili recidive


Contatti

Scrivici

Torna su